Passa ai contenuti principali

Uova colorate

[G] Sono giorni che penso a cosa organizzare per Pasqua con i bambini... l'anno scorso avevo preparato ghirlande, coniglietti da decorare e fustellato un gran numero di farfalle da "appiccicare" qua e là per la casa. Quest'anno non ho ancora trovato l'ispirazione giusta e diciamo il tempo necessario per pensare/realizzare qualche cosa. In realtà ho già preparato un pò di pasta al bicarbonato per emergenza e preso fuori dalla scatola i taglia biscotti a forma ovale ... se continuerà a piovere ancora sarà di certo la nostra attività del fine settimana. Visto il successo delle formine natalizie ho pensato di replicare con soggetti pasquali! Trovate la ricetta della pasta al bicarbonato in questo post di dicembre. 
Una cosa però la vorrei fare: decorare le uova. Da piccola era la attività pasquale che più adoravo. Io e mia sorella preparavamo uova variopinte per dar sfoggio della nostra creatività il sabato santo al momento della benedizione delle uova in chiesa.
Cestini adornati da pizzi e nastri e uova perfettamente decorate erano il nostro cavallo di battaglia.... peccato che ad ogni schizzo di acqua benedetta colava un pò di colore trasformando le nostre uova in quadri di Pollock ( questa citazione artistica è dedicata a Irene di Artitudine) e alla mattina di Pasqua ci ritrovavamo colorato anche l'interno.
Non credo fosse poi tossico tutto quel colore ..... almeno spero! 
Ho archiviato un sacco di idee per la colorazione delle uova ma non avevo ancora trovato quella giusta per i bambini ... mi piace vedere lo stupore nei loro occhi e cerco sempre progetti con l'effetto sorpresa. 
Poi ieri sera durante una navigazione sul sempre caro e fidato Pinterest ho trovato un'idea geniale da testare quanto prima.
Non so se avete mai preparato una Red Velvet cake, è una torta molto famosa in America che deve il nome alla particolare colorazione rossa dell'impasto. La ricetta prevede a fine lavorazione di unire insieme l'aceto e il bicarbonato e nel momento dell'incontro di questi due ingredienti si ha una reazione chimica che fa "frizzare" il liquido. Le poche volte che l'ho preparata i bimbi sono rimasti affascinati da questo esperimento così perchè non provare la miscela per decorare le uova e trasformarci in piccoli chimici! 
Vi riporto il tutoria trovato nel blog Mess for less 

Baking soda Easter Eggs 
Descrizione dei procedimenti e foto sono del post originale  

Vi serviranno
★ Aceto 
★ Bicarbonato 
★ Colori a tempera in polvere
★ Contenitori 
★ Pinza da cucina 
★ Uova sode

***L'autrice del blog scrive che il colore non dovrebbe passare nell'uovo se così fosse consiglia di non mangiarle** 
Fonte Mess for less
Dentro delle vaschette va inserito il bicarbonato in modo da coprire il fondo, poi va aggiunto al bicarbonato la tempera in polvere in quantità tale da colorare il bicarbonato.


fonte Mess for less
Una volta preparata la nostra "farina" colorata appoggiamo le uova all'interno e versiamo sopra un bicchiere di aceto... il liquido inizierà a frizzare e il nostro uovo si colorerà come per magia. 
fonte Mess for less
A questo punto togliete con una pinza da cucina le uova dalla miscela e lasciatele asciugare .... il colore non sarà distribuito in maniera uniforme creando delle originali testure

                                                                 
Mi devo mettere subito alla ricerca della tempera in polvere ma da quello che ho letto in rete si dovrebbe trovare anche nei negozi di bricolage o belle arti.
Cosa ne pensate? Proviamo? 
A presto e buon fine settimana, Giorgia 


Con questo post partecipo a 
Handmade Easter LINKY PARTY

Commenti

  1. L'idea di una reazione chimica ci piace! Perchè non provare con i colori alimentari?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo pensato anche io ai coloranti alimentari ... anche al cioccolato in polvere in realtà. Di certo meno tossici delle tempere.... vi farò sapere devo avere del verde in polvere in casa!!!! Buon week end ragazze. Giorgia

      Elimina
  2. Anche questa è da provare.................... Ma il tempo per farlo dove lo trovo??? A te ne avanza?? =DDD
    Anche io sono presissima da uova e creazioni pasquali e presto le mostrerò..................!!! ;-)))
    Bravissima Giorgia!!! Sempre piena d'idee fantastiche!!
    Kisssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pochissimo tempo e troppe cose da fare mal si conciliano... mi consolo quando scopro che è così per tutte!!!! Grazie Betta, un abbraccio! Giorgia

      Elimina
  3. Fantastica questa tecnica... toccherà trovare la tempera in polvere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dovrebbe essere poi tanto difficile... magari in qualche cartoleria molto fornita! Ciaoo, Giorgia

      Elimina
  4. Ma che magnifica diavoleria hai scovato! Troppo divertente! Assolutamente da provare!
    Un abbraccio alchemico ;-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!! Adoro le pozioni magiche ... forse in una vita predente facevo la fattucchiera!!! Giorgia

      Elimina
  5. altro che Pollock Giorgia... qui si parla di Frankenstein (junior) e piccoli scienziati crescono!! Ma che idea geniale, vorrei proprio provare anch'io, magari mi cimento nell'esperimento... e grazie per la dedica! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te sempre che parli di arte. A te verrebbero dei capolavori!!! Un abbraccio, Giorgia

      Elimina
  6. Ciao Cara!!
    il Liebster Award è un premio conferito da blogger a blogger meritevoli,
    con lo scopo di farli conoscere in rete.

    Ho ricevuto questo premio da un amica scrapper, spero di far cosa gradita donandolo a te.

    Trovi tutti i dettagli su CREATIVELE

    A presto, laFra

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per averci lasciato un commento, lo leggeremo volentieri!

Post popolari in questo blog

Pasta modellabile al bicarbonato

[G] Ieri pomeriggio ho pubblicato sulla pagina Facebook del blog, la foto dei chiudi pacco natalizi preparati insieme ai bambini qualche giorno fa. Ebbene l'entusiasmo dimostrato e la richiesta di maggiori informazioni, mi ha convinto a scrivere questo post con la ricetta della pasta modellabile al bicarbonato. Purtroppo non ho foto della preparazione della pasta, ma vi lascio il riferimento al post di Country Kitty, dal quale ho preso anche io la ricetta aumentando le dosi. Troverete foto bellissime e qualche suggerimento. 
Era da tempo che volevo provare a farla, ma non sono mai stata un'amante delle paste modellabili e sopratutto non pensavo venisse così bene e che fosse così bianca. 
Così un giorno della settima scorsa ho proposto la "mia" idea ai bimbi e dopo cena abbiamo dato via ai lavori. Ecco il motivo di mancanza di foto: con loro non puoi distrarti a far foto se no in un attimo ti trovi la cucina nel caos più totale. 
Fidatevi è veramente semplice e divertente…

Pinkie Pie per Emma

[G] Nonostante le allarmanti notizie sul calo delle nascite in Italia, intorno a noi continuano a nascere bambini e così io continuo a realizzare fiocchi nascita! Come avrete capito leggendo un precedente post, son ben felice di accettare l'incarico quando mi viene richiesto... soprattutto quando si parla di rosa! Quando ho iniziato a pensare a questo "fiocco" avevo in mente altro, volevo fare una cosa diversa dalle solite nuvolette, con dei cuori, farfalle e fiori. Ma poi l'idea mal si abbinava alla stagione: fiori e farfalle in inverno non mi convincevano. Così ho pensato ad una frase di GGrande:" Tu mamma sei come Pinki Pie ti piace sempre fare dolci e organizzare feste".  Pinkie Pie, per chi non la conoscesse, è un simpatico pony della serie animata My Little Pony - L'amicizia è magica, che ama cucinare muffin e cupcakes, fare scherzi divertenti e sopratutto è la "migliore organizzatrice di party".  In effetti abbiamo molte cose in comune!  Mi…

Una mongolfiera come invito

[G] Inizia il periodo delle comunioni, cresime e soprattutto dei battesimi.... al di là del valore religioso di questo sacramento dal punto di vista creativo è il mio preferito. Azzurro e rosa sono una coppia di colori che ho sempre adorato fin da piccola e quando ho la possibilità di divertirmi con loro ne sono felice. Non sono una grafica anche se in giovane età ho avuto il pensiero di diventarlo facendo poi una scelta scolastica completamente diversa. Forse è per questo che seguo tantissimi blog e profili di grafica con profonda ammirazione per il lavoro di una super grafica in particolare: Giulia Le Petit Rabbit. Diciamo anche che è un pò "colpa sua" se sono arrivata a scrivere questo post !!!  Ci siamo conosciute l'anno scorso all'edizione primaverile del Mondo Creativo: io avevo appena acquistato una fustella a forma di girandola, lei mi parlò di alcuni inviti che aveva preparato per un battesimo diventando "matta" a tagliare tutte le girandole a mano. Pe…