Passa ai contenuti principali

Bacalà alla Vicentina

[S] Eccomi qui a descrivere un piatto particolare cui dedicherò speciali attenzioni nei prossimi giorni: il Bacalà alla Vicentina. Si tratta di una pietanza apparentemente semplice ma che in realtà richiede molto tempo sia in fase di preparazione che in fase di cottura. L'elemento principe del piatto è il merluzzo che possiamo trovare essiccato (stoccafisso), oppure salato (baccalà). Per la preparazione del Bacalà alla Vicentina - secondo quanto riportato e approvato dalla "Venerabile Confraternità del Bacalà alla Vicentina" - bisogna utilizzare lo stoccafisso secco ed ecco che mi torna a fagiuolo un pacchetto che comprai qualche tempo fa al Centro Commerciale le Befane di Rimini.

Si tratta di Stoccafisso secco della varietà Gadus Morhua, quello pescato ed essiccato nelle Isole Lofoten. L'imballo si presenta in cartone con una pratica finestrella che permette di vedere il contenuto. Al suo interno è presente una busta in plastica chiusa con un tappo a vite all'interno della quale sono riposti i tranci di stoccafisso secco. La praticità sta nel poter riempire con acqua la busta e una volta chiuso il tappo la si può mettere in frigo senza dispersione di odore. Ogni 8 ore bisognerà sostituire l'acqua, questa operazione andrà fatta almeno per due giorni finchè l'acqua non sarà pulita ed il pesce completamente idratato. A quel punto inizierà la preparazione del piatto, rigorosamente accompagnato con polenta.

Commenti

Post popolari in questo blog

Pasta modellabile al bicarbonato

[G] Ieri pomeriggio ho pubblicato sulla pagina Facebook del blog, la foto dei chiudi pacco natalizi preparati insieme ai bambini qualche giorno fa. Ebbene l'entusiasmo dimostrato e la richiesta di maggiori informazioni, mi ha convinto a scrivere questo post con la ricetta della pasta modellabile al bicarbonato. Purtroppo non ho foto della preparazione della pasta, ma vi lascio il riferimento al post di Country Kitty, dal quale ho preso anche io la ricetta aumentando le dosi. Troverete foto bellissime e qualche suggerimento. 
Era da tempo che volevo provare a farla, ma non sono mai stata un'amante delle paste modellabili e sopratutto non pensavo venisse così bene e che fosse così bianca. 
Così un giorno della settima scorsa ho proposto la "mia" idea ai bimbi e dopo cena abbiamo dato via ai lavori. Ecco il motivo di mancanza di foto: con loro non puoi distrarti a far foto se no in un attimo ti trovi la cucina nel caos più totale. 
Fidatevi è veramente semplice e divertente…

Pinkie Pie per Emma

[G] Nonostante le allarmanti notizie sul calo delle nascite in Italia, intorno a noi continuano a nascere bambini e così io continuo a realizzare fiocchi nascita! Come avrete capito leggendo un precedente post, son ben felice di accettare l'incarico quando mi viene richiesto... soprattutto quando si parla di rosa! Quando ho iniziato a pensare a questo "fiocco" avevo in mente altro, volevo fare una cosa diversa dalle solite nuvolette, con dei cuori, farfalle e fiori. Ma poi l'idea mal si abbinava alla stagione: fiori e farfalle in inverno non mi convincevano. Così ho pensato ad una frase di GGrande:" Tu mamma sei come Pinki Pie ti piace sempre fare dolci e organizzare feste".  Pinkie Pie, per chi non la conoscesse, è un simpatico pony della serie animata My Little Pony - L'amicizia è magica, che ama cucinare muffin e cupcakes, fare scherzi divertenti e sopratutto è la "migliore organizzatrice di party".  In effetti abbiamo molte cose in comune!  Mi…

Come colorare un timbro ... corso base per principiante

[G] Cosa avete capito??? La principiante sono io, mica voi !!!! Vi ricordate questo primo esperimento nel colorare un timbro? Ecco,  ha avuto un tale successo che ho pensato di condividere con tutti un segreto: basta poco per colorare un timbro non abbiate paura PROVATECI!!!! Non fraintendetemi, ci sono tecniche specifiche da seguire se si vuole realizzare una colorazione perfetta, così come servono colori apposta acquistabili in negozi specifici. Ma se voi come me non cercate la perfezione ma volete solo sperimentare qualche cosa per divertimento e aggiungere un tocco in più alle vostre creazioni allora non esitate. Lo dico che perchè io così mi sono sentita per anni di fronte a timbri bellissimi. Guardavo con profonda ammirazione le colorazioni di artiste bravissime senza acquistare nessun timbro perchè pensavo che tanto non colorandolo non me ne sarei fatta niente. Pensavo anche che la colorazione fosse possibile solo con pennarelli troppo costosi per essere solo un piccolo passate…