Passa ai contenuti principali

Riflessioni del lunedì

[G] Il post di oggi doveva essere di tutt'altro genere, più creativo, ma sono in vena di riflessioni. 
La scorsa settimana io e Stefano avevamo studiato alcuni possibili itinerari per trascorre un sabato diverso con i bambini: il Muse a Trento, una qualche città d'arte, un parco giochi. Poi la scelta era ricaduta su Mantova, una breve ricerca sulle possibili cose da vedere e tanto entusiasmo per questa gita fuori porta. Venerdì sera le previsioni meteo hanno stroncato ogni speranza: pioggia a tutte le ore. Allora siamo andati a letto con l'idea di trascorrere comunque una giornata speciale. Per prima cosa sveglia con calma, pranzo fuori e qualche cosa di interessante da fare vicino a casa.
Ore 6:40 GGrande in piedi e primo buon proposito saltato. Ore 07:00 tutti svegli in cucina a fare colazione. 
Dovevamo decidere dove andare, certo la pioggia che cadeva incessante non era di aiuto, così spinti da non so quale malsana pensata abbiamo optato per un "salto" in un outlet, tutti insieme, e un pranzo da Sandoni, rinomata trattoria sugli stradelli Guelfi. L'outlet di Castel Guelfo è una sorta di villaggio con molti negozi, tutto all'aperto, senza il pericolo delle macchine, sempre meglio che chiudersi in un centro commerciale.
Così siamo partiti armati di ombrelli e buoni propositi dritti verso la prima meta. 
Per fortuna ha smesso di piovere ed iniziato a piovigginare. Non dovevamo acquistare niente di fondamentale solo qualche maglietta e un paio di pantaloncini per il corso di Fit Boxe di Stefano. Quella che doveva essere una tranquilla passeggiata si è in realtà trasformata in una continua lotta-trattativa con i bambini, insofferenti a qualsiasi cosa.
Perché i bimbi in certe situazioni danno il peggio di sè? E dire che abbiamo provato ad educarli a stare in mezzo alla gente, a rispettare i tempi degli altri, a non interrompere quando si parla. 
Una tragedia: entrati in 3 negozi, provato ad acquistare un giubbotto e risaliti in macchina dopo neanche un'ora. 
Da qui la riflessione: era meglio rinunciare in partenza ad un'impresa del genere? Non lo so ma ce lo siamo chiesti. Crediamo di no, è stato faticoso è vero ma quando si passa del tempo insieme è facile che avvengano comunque delle piccole magie che ti ripagano dello sforzo enorme di voler condividere tutto. 
Abbiamo decantato allo sfinimento il Pollosauro che preparano alla trattoria Sandoni. Scappati dall'Outlet siamo arrivati davanti alla trattoria: chiusa il sabato a pranzo! 
Abbiamo valutato di fretta le alternative optando per una versione elegante del Mc Donald's: il Roadhouse di San Lazzaro. 
E lì, una volta seduti a tavola i bimbi hanno mangiato felici il loro panino, con un'estrema e insolita tranquillità ci siamo goduti un bel pranzo insieme. O ci hanno sostituito i figli senza che ce ne accorgessimo o i bambini sono così, semplicemente dei bambini. Sono in grado di portarti all'esasperazione totale in un attimo e di scioglierti con un sorriso, un'espressione del viso, una frase nell'attimo dopo.
Domenica mattina a Messa situazione analoga. GGrande seduto composto nel suo banco di catechismo, GPiccolo irrequieto e frenetico sulla sedia per tutto il tempo della funzione. Potevamo lasciarlo a casa? Forse, ma non avremmo condiviso la mattinata ma soprattuto ci saremmo persi questa fantastica domanda e il conseguente momento di felicità:

"Mamma - guardando il confessionale - ma questa è la cuccia di Gesù?"

A presto, Giorgia.


Commenti

  1. Mi raccomando continuate a scrivere perchè mi diverto troppo , ecco magari qualche ricetta in meno e qualche aneddoto in più! comunque tranquilli non avete 2 figli alieni!!!!!!!! Tutti ci siamo passati, è che i bambini sono bambini, o...non ci sono più i bambini di una volta?essere o non essere? Boh, però devo dire che anche voi 2 a pensare che 2 figli si potessero divertire a far shopping in un outlet.....no comment! provate a portarli da TOYS la prossima volta! comunque siete fantastici.....

    RispondiElimina
  2. Li portiamo anche da Toys a volte ma lì i problemi sono altri...Vorrebbero acquistare tutto!! Grazie del commento! La prossima volta metti anche il nome se vuoi perchè appare come commento anonimo. Giorgia

    RispondiElimina
  3. L'anonimo sono io.....Romina ! Vedi obbedisco subito!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per averci lasciato un commento, lo leggeremo volentieri!

Post popolari in questo blog

Pasta modellabile al bicarbonato

[G] Ieri pomeriggio ho pubblicato sulla pagina Facebook del blog, la foto dei chiudi pacco natalizi preparati insieme ai bambini qualche giorno fa. Ebbene l'entusiasmo dimostrato e la richiesta di maggiori informazioni, mi ha convinto a scrivere questo post con la ricetta della pasta modellabile al bicarbonato. Purtroppo non ho foto della preparazione della pasta, ma vi lascio il riferimento al post di Country Kitty, dal quale ho preso anche io la ricetta aumentando le dosi. Troverete foto bellissime e qualche suggerimento. 
Era da tempo che volevo provare a farla, ma non sono mai stata un'amante delle paste modellabili e sopratutto non pensavo venisse così bene e che fosse così bianca. 
Così un giorno della settima scorsa ho proposto la "mia" idea ai bimbi e dopo cena abbiamo dato via ai lavori. Ecco il motivo di mancanza di foto: con loro non puoi distrarti a far foto se no in un attimo ti trovi la cucina nel caos più totale. 
Fidatevi è veramente semplice e divertente…

Pinkie Pie per Emma

[G] Nonostante le allarmanti notizie sul calo delle nascite in Italia, intorno a noi continuano a nascere bambini e così io continuo a realizzare fiocchi nascita! Come avrete capito leggendo un precedente post, son ben felice di accettare l'incarico quando mi viene richiesto... soprattutto quando si parla di rosa! Quando ho iniziato a pensare a questo "fiocco" avevo in mente altro, volevo fare una cosa diversa dalle solite nuvolette, con dei cuori, farfalle e fiori. Ma poi l'idea mal si abbinava alla stagione: fiori e farfalle in inverno non mi convincevano. Così ho pensato ad una frase di GGrande:" Tu mamma sei come Pinki Pie ti piace sempre fare dolci e organizzare feste".  Pinkie Pie, per chi non la conoscesse, è un simpatico pony della serie animata My Little Pony - L'amicizia è magica, che ama cucinare muffin e cupcakes, fare scherzi divertenti e sopratutto è la "migliore organizzatrice di party".  In effetti abbiamo molte cose in comune!  Mi…

Una mongolfiera come invito

[G] Inizia il periodo delle comunioni, cresime e soprattutto dei battesimi.... al di là del valore religioso di questo sacramento dal punto di vista creativo è il mio preferito. Azzurro e rosa sono una coppia di colori che ho sempre adorato fin da piccola e quando ho la possibilità di divertirmi con loro ne sono felice. Non sono una grafica anche se in giovane età ho avuto il pensiero di diventarlo facendo poi una scelta scolastica completamente diversa. Forse è per questo che seguo tantissimi blog e profili di grafica con profonda ammirazione per il lavoro di una super grafica in particolare: Giulia Le Petit Rabbit. Diciamo anche che è un pò "colpa sua" se sono arrivata a scrivere questo post !!!  Ci siamo conosciute l'anno scorso all'edizione primaverile del Mondo Creativo: io avevo appena acquistato una fustella a forma di girandola, lei mi parlò di alcuni inviti che aveva preparato per un battesimo diventando "matta" a tagliare tutte le girandole a mano. Pe…